Ricerca la tua convenzione

Per categoria merceologica:

puoi anche affinare la ricerca:

o cercare per nome prodotto/servizio

SPECIALE CORONAVIRUS: Notizie quotidiane da Enti e Aziende

Riuniamo in questa pagina speciale tutte le notizie
che ci arrivano dai nostri punti convenzionati,
e alcune, da noi selezionate, di Enti, Aziende o Servizi pubblici.


Dopo le notizie del giorno trovi
un elenco di numeri telefonici e link utili


 

Le notizie del giorno

 

8/04 - PIEMONTE: RICERCA PERSONALE PER EMERGENZA CORONAVIRUS: La Regione Piemonte ha pubblicato un avviso per il reclutamento di operatori socio-sanitari a tempo determinato (1 anno) da destinare all'Asl CN2 Alba-Bra. C'è tempo fino all'11 aprile per rispondere.  Leggi tutto sulla pagina della Regione Piemonte.


8/04 - TORINO - PROSEGUE LA DISTRIBUZIONE DEI BUONI SPESA. (dal sito del Comune di Torino) Martedì 7 è proseguita la distribuzione, tramite piattaforma telematica, di altri 3742 buoni spesa per le persone in difficoltà a causa dell'emergenza Covid-19, per un totale di 6510 buoni. Di questi 5.428 sono già stati scaricati alle 18 di martedi, per un controvalore di 1.959.000 euro già nella disponibilità delle famiglie. La distribuzione continua sino a giovedì 9/4.
Proseguono le verifiche sulle rimanenti domande (ne sono pervenute circa 20mila).
A gruppi, sino a giovedì 9 aprile, i buoni verranno inoltrati ai richiedenti che hanno i requisiti previsti e che non percepiscono alcun tipo di sussidio pubblico: l'invio consiste in un SMS, al recapito indicato nella domanda, che contiene il codice da utilizzare per entrare nel sito web dedicato e scaricare i buoni spesa assegnati (in tagli dal valore di 25 euro, sino all'occorrenza di 300, 400 o 500 euro a seconda del numero dei componenti del nucleo anagrafico) con un documento pdf unico, contenente tutti i buoni spesa, uno per pagina.
Per entrare nella piattaforma occorre avere il numero di domanda, codice fiscale e PIN ricevuto via SMS (la distribuzione dei PIN è a gruppi, man mano che terminano le verifiche delle domande, si prega di attendere, verranno inviati tutti entro giovedì 9).

Il documento potrà essere stampato o fatto vedere da smartphone all'esercente per essere inquadrato dal lettore di codice a barre e consumati: un elenco di esercenti che accettano il buono spesa è al fondo di questo messaggio.
L'SMS con il codice rappresenta pertanto la conferma dell'avvenuta assegnazione del buono spesa.
Poichè l'inoltro dei SMS avviene a scaglioni, man mano che terminano, con esito positivo, i controlli sull'autodichiarazione presentata, si prega di NON chiamare il call center comunale e di attendere l'arrivo del SMS entro, al massimo, giovedì 9. "



7/04 - NAZIONALE:  ATTENZIONE A FALSI SMS INPS:  Questa mattina l'INPS ha emesso il seguente comunicato:  " L’INPS informa i propri utenti che si sono nuovamente verificati sospetti tentativi fraudolenti di richiesta di dati sensibili, il cosiddetto phishing.  In particolare, sarebbe in atto una campagna di malware attraverso l’invio di SMS che invitano a cliccare su un link per aggiornare la propria domanda COVID-19 e inducono a installare una app malevola. Questi SMS NON sono inviati dall’INPS. Eventuali SMS che l’Istituto dovesse inviare non conterranno link a siti web, l’unico accesso ai servizi INPS è tramite il sito istituzionale.


6/04 - PIEMONTE: da MERCOLEDI' 8 OBBLIGATORIA LA MASCHERINA E I GUANTI PER GLI ADDETTI ALLE VENDITE (ANCHE NEI MERCATI) e RACCOMANDATE PER I CLIENTI.

Il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, ha firmato una NUOVA ORDINANZA (n. 39 del 6/4) con alcune nuove misure sul territorio piemontese per il contenimento del Coronavirus: in particolare segnaliamo che:
- da mercoledì 8 aprile
sarà obbligatorio per il personale addetto alla vendita l’uso di dispositivi di protezione quali mascherina e guanti monouso.
- si raccomanda ai singoli cittadini che entreranno in un esercizio commerciale o accederanno ad aree mercatali di utilizzare la mascherina o qualsiasi altro indumento a copertura di naso e bocca;
- si possono utilizzare taxi e autonoleggi per la consegna a domicilio di beni, spesa e medicinali (il servizio dovrà essere svolto nel rispetto di tutte le disposizioni anti contagio e avrà un tetto massimo di 7,50 euro per le consegne nel raggio di 2,5 km, 10 euro al massimo nell’ambito del medesimo comune e 15 euro al massimo nell'ambito di più comuni, non saranno consentiti ulteriori indennizzi o sovrapprezzi).
- Le persone addette all’assistenza di minori, anziani, ammalati o diversamente abili (baby sitter e badanti) potranno svolgere la propria attività. Chi svolge mansioni di collaborazione domestica (colf) potrà continuare solo in presenza di comprovate esigenze (le modalità saranno precisate a breve).

LEGGI IL TESTO COMPLETO DELL'ORDINANZA.


 

6/04 - TORINO - GIA' ESAURITO IL BUDGET (AL MOMENTO) PER I BUONI SPESA: PRESENTATE  20.000 DOMANDE IN TRE GIORNI.  Da oggi, i cittadini le cui richieste sono state accettate inizieranno a ricevere un SMS con il codice per accedere al sito web dedicato da cui scaricare il buono spesa.

Riportiamo qui di seguito il testo del comunicato del Comune di Torino:
"
A gruppi, a partire da lunedi 6 e sino a giovedì 9 aprile, i buoni verranno inoltrati ai richiedenti che hanno i requisiti previsti e che non percepiscono alcun tipo di sussidio pubblico: l'invio consiste in un SMS, al recapito indicato nella domanda, che contiene il codice da utilizzare per entrare nel sito web dedicato e scaricare i buoni spesa assegnati (in tagli dal valore di 25 euro, sino all'occorrenza di 300, 400 o 500 euro a seconda del numero dei componenti del nucleo anagrafico) con un documento pdf unico, contenente tutti i buoni spesa, uno per pagina.
Il documento potrà essere stampato o fatto vedere da smartphone all'esercente per essere inquadrato dal lettore di codice a barre e consumati: un elenco di esercenti che accettano il buono spesa è al fondo di questo messaggio.
L'SMS con il codice rappresenta pertanto la conferma dell'avvenuta assegnazione del buono spesa.
Poichè l'inoltro dei SMS avviene a scaglioni, man mano che terminano, con esito positivo, i controlli sull'autodichiarazione presentata, si prega di NON chiamare il call center comunale e di attendere l'arrivo del SMS entro, al massimo, giovedì 9.

In seguito all'elevato numero di domande presentate (circa 20mila), il budget messo a disposizione della Città con l'Ordinanza del Capo del dipartimento della Protezione civile e destinato alla fornitura buoni spesa per le persone in difficoltà a causa dell'emergenza Covid-19, è al momento esaurito.
Sia per tutte le domande presentate domenica 5/4, come da messaggio presente prima dell'ingresso nel sistema, e sia per tutte le altre domande precedentemente inviate nel caso siano state dichiarate altre forme di reddito o di sussidi pubblici, non è possibile assicurare l'assegnazione dei buoni spesa.
Per tutti coloro che non rientrano nell'assegnazione dei buoni spesa (che non avranno ricevuto, entro giovedì 9, il messaggio SMS con il codice per scaricarli) e che comunque presentano situazioni di necessità, la Città sta individuando forme alternative di aiuto.
La Città distribuirà, con questo strumento dei buoni spesa oltre 4 milioni di euro, ed è già impegnata per poter proseguire questa ed altre azioni, sempre più indispensabili, per reperire ulteriori risorse.



5/04 - LOMBARDIA: DA OGGI QUANDO SI ESCE DI CASA OBBLIGATORIO INDOSSARE UNA MASCHERINA O UNA SCIARPA PER COPRIRE NASO E BOCCA. Leggi i dettagli.


4/04 - PIEMONTE: ALCUNI CHIARIMENTI DELLA REGIONE AL DECRETO N. 36 DEL 3/4: LEGGI IL TESTO COMPLETO


3/04 - PIEMONTE - IL PRESIDENTE DELLA REGIONE, ALBERTO CIRIO, HA FIRMATO LA PROROGA DELL'ORDINANZA sulle misure di contenimento al Coronavirus valide su tutto il Piemonte: avrà efficacia fino al 13 aprile, in linea con il decreto del Governo. In Piemonte restano valide tutte le restrizioni già previste, ma sono presenti alcune novità che stringono ulteriormente le maglie del contenimento:

  • vietata ogni attività sportiva all’aria aperta, salvo brevi uscite nei pressi della propria abitazione che sono consentite solo entro una distanza massima di 200 metri
  • estesa in modo specifico anche ai mercati la regola che vi si possa recare una sola persona per nucleo familiare, esattamente come già previsto per tutti gli altri esercizi commerciali.
  • badanti e colf possono proseguire l’attività lavorativa solo in caso di assistenza necessaria per persone non autosufficienti o parzialmente autosufficienti. LEGGI IL TESTO COMPLETO

3/04 - BUONI SPESA: A TORINO DA OGGI SUL SITO DEL COMUNE E' POSSIBILE PROCEDERE ALLA DOMANDA PER IL BUONO SPESA per soddisfare le necessità più urgenti ed essenziali, dando priorità a coloro che non ricevono alcun sostegno economico pubblico (Reddito di Cittadinanza, REI, NASPI, indennità di mobilità, cassa integrazione guadagni ecc.).
Il codice che compare al termine della procedura online non serve ad usufruire subito del buono, che sarà inviato, a partire da lunedì 6 aprile, ai recapiti mail e cellulare indicati dal richiedente.

Chi non potesse effettuare la richiesta online può farla chiamando il CALL CENTER DEDICATO
al n. 011 011 30 003. 
Un operatore comunale effettuerà, in collegamento telefonico con l'utente, la compilazione della domanda.
Il servizio di call center sarà aperto nei seguenti orari:
Venerdì 3 aprile dalle ore 10 alle ore 18
Sabato 4 aprile dalle ore 9 alle ore 17
Domenica 5 aprile dalle ore 9 alle ore 12
Dalla prossima settimana: da lunedì a venerdì dalle ore 9 alle ore 18.



 

2/04 - PIEMONTE: CGIL-CISL-UIL CHIEDONO ALLA REGIONE DI MODIFICARE GLI ORARI DEGLI ESERCIZI COMMERCIALI PER LIMITARE I RISCHI DI CONTAGIO.  Leggi la lettera dei Segretari Generali Regionali CISL Alessio Ferraris, UIL Gianni Cortese, CGIL Massimo Pozzi.
 

 


2/04 - BONUS 600 EURO: SUL SITO INPS LA GUIDA-TUTORIAL ALL'USO DEL SERVIZIO ONLINE PER RICHIEDERLO.  PUOI ANCHE SCARICARLA CLICCANDO QUI.


2/04 - TORINO: PROROGATA AL 18 APRILE LA SOSPENSIONE DELLA SOSTA A PAGAMENTO E DELLA ZTL CENTRALE.



1/04 - PIEMONTE: NESSUN ALLENTAMEMTO DELLE MISURE DI EMERGENZA: Il Presidente della Regione Piemonte, Cirio, si unisce a quelli di Lombardia e Campania nell'escludere un "allentamento" delle misure decise per il contenimento del coronavirus: niente "passeggiate genitore-figli" quindi, almeno sino al 13 aprile.


1/04 - 100 DOMANDE AL SECONDO PER IL BONUS DA 600 EURO SUL SITO INPS. A partire dall'una di questa notte, la pagina dedicata alla richiesta del bonus per gli autonomi e le partite iva è stata presa d'assalto, nonostante il Presidente dell'Istituto, Tridico, abbia più volte affermato che non si seguirà un criterio "chi primo arriva", ma che ci sarà tutto il tempo per la richiesta. E attualmente infatti la pagina risulta spesso irraggiungibile causa sovraccarico dei server, o, se si riesce ad accedere, compare il messaggio " IL SERVIZIO NON E' AL MOMENTO DISPONIBILE ". A dire di Tridico, causa dei disservizi potrebbe anche essere un attacco informatico da parte di hackers, di cui sono stati informati gli inquirenti.


1/04 - TUTTE LE MISURE PER L'EMERGENZA CORONAVIRUS SONO STATE PROROGATE SINO AL 13 APRILE - Lo ha confermato questa mattina il Ministro della Sanità Roberto Speranza durante la sua informativa al Senato. "Attenzione ai facili ottimismi - ha affermato Speranza - che possono vanificare i sacrifici fatti: non dobbiamo confondere i primi segnali positivi con un segnale di cessato allarme. La battaglia è ancora molto lunga e sbagliare i tempi o anticipare misure sarebbe vanificare tutto".



31/03 - CGIL-CISL-UIL SIGLANO CON L'ABI e le Associazioni datoriale LA CONVENZIONE PER L'ANTICIPO tramite le banche della CASSA INTEGRAZIONE (CIGO, CIGD, FIS e fondi bilaterali).  Ottenuto inoltre l’inserimento nel testo del protocollo dell’esclusione di costi a carico dei lavoratori per l’ottenimento delle anticipazioni. La misura dell’anticipo è inizialmente fissata in 1.400 euro, riparametrati a 9 settimane e riproporzionati in caso di sospensione inferiore a zero ore, reiterabili in caso di proroga degli art. 19 e 22 del suddetto DL 18/2020. La banca presso cui il lavoratore darà indicazione di anticipare gli importi mensili, provvederà ad anticipare l’importo esentando il lavoratore  dal pagamento di oneri e interessi. L’anticipazione, così costituita, sarà rimborsata  con le effettive erogazioni  dei trattamenti da parte dell’INPS, che si è impegnato a dare corso alle stesse con i  tempi più celeri possibili, ma non oltre i 7 mesi.

"Un buon accordo con l’Abi e le banche italiane - ha affermato la Segretaria Generale della CISL Annamaria Furlan - per garantire l’anticipo della cassa integrazione ad ogni lavoratore e ad ogni lavoratrice. È importante dare questa certezza alle famiglie italiane che non possono aspettare tempi lunghi. Quindi senza nessun costo per i lavoratori, le banche anticiperanno quelle importanti risorse: è il nostro modo per garantire il reddito ai lavoratori ed alle famiglie”.
" Adesso, l’impegno di tutti, ognuno per la propria parte, deve essere quello di sconfiggere l’epidemia - ha affermato Carmelo Barbagallo, Segretario Generale UIL - ma sin da ora bisogna, comunque, porre le basi per far fronte anche alle gravi ripercussioni economiche e sociali di questa vicenda. Stiamo combattendo una guerra. Ci vuole e ci vorrà, dunque, un’economia da “ricostruzione”. L’Europa è avvertita: la politica dell’austerità deve andare definitivamente in soffitta.

31/03 - TORINO: SOSPENSIONE DEL PAGAMENTO DI TASSE E TARIFFE PER L'EMERGENZA CORONAVIRUS.  ApprovatI dalla Giunta comunale di Torino alcuni provvedimenti che sospendono il pagamento di tariffe e tasse per aiutare famiglie e imprese ad affrontare l’emergenza coronavirus. (TARI, COSAP, rette scolastiche ecc.) Leggi il dettaglio sul sito del Comune di Torino.


30/03 -   CGIL-CISL-UIL: RACCOLTO UN MILIONE DI EURO PER I REPARTI DI TERAPIA INTENSIVA. La sottoscrizione lanciata dieci giorni fa da Cgil, Cisl, Uil, in accordo con la Protezione Civile e il Commissario straordinario per l'emergenza Covid19, per il potenziamento dei reparti di terapia intensiva e l’acquisto dei dispositivi di protezione individuale, ha raggiunto, oggi, la quota di 1 milione di euro. La sottoscrizione prosegue. I versamenti vanno fatti sul conto corrente bancario:

Monte dei Paschi di Siena:  IBAN IT 50 I 01030 03201 000006666670
con causale: Aiuta chi ci aiuta.
 
“Con questa iniziativa - dichiarano in una nota congiunta Maurizio Landini, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo - vogliamo aiutare in maniera tangibile tutti coloro che, con il loro lavoro, sono in prima linea nell'emergenza coronavirus e testimoniare il sostegno di lavoratori, pensionati e di tutto il sindacato confederale al Sistema Sanitario Nazionale. La cifra raccolta è un segno importante della concreta solidarietà del mondo del lavoro e dei pensionati nei confronti di chi si trova ad affrontare una grave situazione emergenziale in una condizione di enorme difficoltà, generata anche dai tagli e dai mancati investimenti che, nel corso degli anni, hanno riguardato la sanità pubblica.Cgil, Cisl, Uil, nel rinnovare il cordoglio a tutti coloro che hanno perso un proprio caro a causa del virus e la vicinanza ai tanti ammalati che sono in cura per superare questo difficile momento, confermano il proprio impegno, dando continuità alla sottoscrizione e devolvendo quanto già raccolto sino ad ora alla Protezione civile per l’acquisto della strumentazione necessaria".

30/03 -   PIEMONTE - OPERATIVO DA DOMANI IL NUOVO OSPEDALE DI VERDUNO. Arriveranno i primi pazienti nelle 55 camere e nei primi tre letti di terapia intensiva. "Mettiamo questa struttura a disposizione di tutto il Piemonte per garantire che tutti verranno curati - afferma il presidente Alberto Cirio - Accoglierà i pazienti che, superata la fase acuta, hanno necessità di continuare ad essere assistiti".
Ulteriori posti letto saranno attivati a breve, per alleviare il carico sugli altri ospedali piemontesi, e verranno ricoverati pazienti che hanno già superato la fase acuta per curarli fino alla guarigione.



29/03 -   PIEMONTE: ANCHE I MEDICI DI FAMIGLIA E GLI OPERATORI DEL 118 SARANNO SOTTOPOSTI AL TAMPONE. L'Unità di Crisi della Protezione Civile ha deciso che oltre al personale sanitario, per il quale sono già in corso i test virologici, anche i medici di famiglia convenzionati e gli operatori del 118 saranno sottoposti al tampone per verificare il loro stato di salute secondo un modello condiviso con le rappresentanze istituzionali e sindacali dei medici e degli infermieri.


29/03 -   PIEMONTE: DA DOMANI "SBLOCCO" DELL'ACQUISTO DI MATERIALE DI CARTOLERIA NEI SUPERMERCATI, TABACCHERIE ed EDICOLE ed ACCESSO PRIORITARIO AI NEGOZI DI ALIMENTARI PER IL PERSONALE SANITARIO. Il Presidente della Regione Piemonte ha firmato oggi l'ordinanza: all’interno delle attività di vendita di generi alimentari e alle altre attività commerciali non soggette a chiusura sarà possibile la vendita al dettaglio di articoli di cartoleria e forniture per ufficio (codice ATECO 47.62.20). Parallelamente, le cartolibrerie e gli altri esercizi commerciali, che da Dpcm devono mantenere i locali chiusi al pubblico, potranno proseguire la vendita di questi prodotti con consegna a domicilio, come già avvenuto fino ad oggi.

E' stato inserito in ordinanza anche, per quanto riguarda le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità, l' accesso prioritario a medici, infermieri, operatori socio sanitari (OSS), membri della Protezione Civile, soccorritori e volontari muniti di tesserino di riconoscimento.


27/03 -   QUASI CERTA LA PROROGA DELLA CHIUSURA DELLE SCUOLE, secondo quanto affermato oggi dalla Ministra Azzolina.

 
     - I NUMERI DEL CORONAVIRUS: tutti i media ci inondano di dati e statistiche, spesso contradditorie. In questa "tempesta informativa" segnaliamo una interessante pagina Facebook che ci sembra utile per capirci qualcosa, gestita da persone competenti: CORONAVIRUS DATI E ANALISI SCIENTIFICHE
27/03 PIEMONTE: FIRMATO L'ACCORDO PER LA CASSA INTEGRAZIONE IN DEROGA (PDF)

26/03 CAMBIA ANCORA IL MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE - LEGGI O SCARICA (PDF)


26/03 - STUDIO DELL'UNIVERSITA' DI TORINO: LA CARENZA DI VITAMINA D POTREBBE SPIEGARE IL GRAN NUMERO DI ANZIANI CONTAGIATI.  LEGGI TUTTO SUL SITO Freedompress.it



25/03 - PUBBLICATO IL NUOVO ELENCO AGGIORNATO DELLE ATTIVITA' ESSENZIALI CHE POSSONO PROSEGUIRE L'ATTIVITA' (PDF)


25/03 - SIGLATO QUESTA MATTINA DA  CGIL-CISL-UIL e Ministero della Salute IL PROTOCOLLO PER LA PREVENZIONE E LA SICUREZZA DEI LAVORATORI DELLA SANITA'. 

Tale protocollo, naturale integrazione del testo siglato tra Cgil, Cisl e Uil nella notte di sabato 14 marzo, riconosce l’importanza fondamentale del Servizio Sanitario Nazionale nell’attuale momento di drammatica emergenza e per il futuro. Infatti - spiega la nota - oltre a declinare e integrare le più opportune e rigorose precauzioni di profilassi per tutti i medici, i professionisti sanitari e tutti gli operatori della sanità, inclusi i servizi della medicina ambulatoriale e del territorio, il Protocollo prevede l’istituzione di un ‘Comitato Nazionale’ che si avvarrà della partecipazione delle organizzazioni sindacali per il continuo monitoraggio delle varie situazioni, il coinvolgimento anche territoriale dei rappresentanti aziendali dei lavoratori e della sicurezza e, soprattutto, per importanti misure finalizzate a garantire la salute dei lavoratori del settore e degli stessi cittadini del Paese”.   
Nello specifico, “il Protocollo interviene per garantire a tutto il personale che opera nei servizi sanitari gli standard di protezione in maniera rigorosa. Prevede - continuano Cgil, Cisl, Uil e le Categorie - particolare attenzione alla necessità di fornire agli operatori gli adeguati dispositivi di protezione individuale e, soprattutto, pone la necessità di assicurare a tutto il personale esposto l’effettuazione dei fondamentali test diagnostici, prevedendo anche la loro ripetizione nel tempo, secondo criteri stabiliti dal Comitato Tecnico Scientifico per l’emergenza Covid-19”.
Infine, “l’accordo interviene anche in ordine alle misure di sanificazione degli ambienti di lavoro e insiste sulla necessità di adeguare le dotazioni organiche del sistema sanitario attraverso misure straordinarie di assunzione e di stabilizzazione dell’attuale personale precario”.
Cgil, Cisl e Uil confederali e di Categoria - conclude la nota - hanno fermamente voluto questo nuovo protocollo e sono impegnate a farlo applicare per far fronte allo sforzo quotidiano, anche oltre le proprie possibilità fisiche, che il personale del SSN svolge con abnegazione esemplare sul fronte dell’attuale epidemia, che purtroppo continua a registrare fra gli operatori crescenti casi di contagio e fin troppi caduti sul campo”. 


25/03 - IL COMUNICATO STAMPA DEL GOVERNO SULLE ULTIME MISURE DECISE IERI


25/03 - TORINO: RIAPRONO I MERCATI RIONALI CON ACCESSO A NUMERO CHIUSO: sul sito del Comune pubblicato l'elenco dei mercati riaperti: Baltimora, Barcellona, Bengasi, Borromini, Brunelleschi, Campanella, Chieti, Cincinnato, Crocetta, Di Nanni, Don Grioni, Foroni, Guala, Martini, Mirafiori Nord, Nizza, Palestro, Porpora, San Secondo, Santa Giulia, Santa Rita (tratti 1 e 2), Spezia, Taranto, Vittoria.
" Le disposizioni di sicurezza necessarie alla riapertura impongo che ci siano un'entrata e un'uscita distinte, che il perimetro sia delimitato, che siano rispettati i due metri di distanza tra i banchi ed almeno un metro di distanza con la clientela.
I vigili, coadiuvati da personale in molti casi volontario, sarà sempre presente per controllare gli accessi e gestire il flusso delle persone. Il numero massimo di clienti ammessi contemporaneamente nel mercato sarà il doppio rispetto a quello nel numero dei banchi. "



 

24/03 - NUOVO DECRETO DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO: AUMENTANO LE SANZIONI PER CHI NON RISPETTA LA QUARANTENA. Leggi il resoconto sul sito ANSA


24/03 - VIDEO DELLA POLIZIA DI STATO SPIEGA COME FERMARE L'EPIDEMIA DA CORONAVIRUS
 

 

24/03TORINO e PROVINCIA: CONSEGNA DELLA SPESA A CASA: sul sito di CONFESERCENTI l'elenco completo dei negozi che effettuano consegna a domicilio.


23/03PIEMONTE: IL TESTO COMPLETO DELL'ORDINANZA DELLA REGIONE



23/03 - TORINO: NUOVE REGOLE PER L'UTILIZZO DEI MEZZI PUBBLICI DA GTT da martedì 24/3:


23/03 - LA LETTERA DI CGIL-CISL-UIL AI MINISTRI dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri e al ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, per richiedere un incontro urgente in relazione al Dpcm emanato il 22 marzo:
"
Egregi Ministri
Cgil, Cisl e Uil chiedono con estrema urgenza un incontro alle SS. VV. in relazione al DPCM emanato il 22 marzo 2020 contenente all'allegato 1 una serie di attività industriali e commerciali per le quali si dispone la sospensione fino al 3 aprile 2020. Tale allegato prevede un elenco molto consistente di attività industriali e commerciali aggiuntive, per gran parte delle quali riteniamo non sussistere la caratteristica di indispensabilità o essenzialità.
In questa fase difficile del Paese, Cgil Cisl e Uil hanno sempre messo in evidenza la necessità di mettere al primo posto, rispetto a qualunque altra valutazione, la salute e la sicurezza dei lavoratori e delle lavoratrici e si sono assunte la responsabilità di definire le regole – contenute nel protocollo del 14 marzo scorso – per garantirla. Cgil Cisl e Uil credono che siano obiettivi comuni del Governo oltre che delle parti economiche e sociali, il contenimento del virus, la garanzia delle attività essenziali alla collettività e oltre che ovviamente, in primis, la sicurezza e la salute di chi lavora.
Questa è la ragione che ci fa ritenere inadeguata rispetto a questi importanti obiettivi la definizione delle attività non indispensabili e queste sono la ragioni che ci portano a chiedere con urgenza un incontro finalizzato alla revisione delle attività di tale elenco che - come previsto dall'articolo 1, comma 1, lettera a) del predetto DPCM - “può essere modificato con decreto del Ministero dello sviluppo economico, sentito il Ministero dell'economia e delle finanze”.


23/03 - L'ELENCO UFFICIALE DELLE ATTIVITA' CHE RIMANGONO APERTE


22/03 - TORINO: LUNEDI' 23 NIENTE MERCATI RIONALI: pubblicata ordinanza sul sito del Comune di Torino: " Da lunedi 23 marzo, a Torino, sono sospese le attività di vendita di generi alimentari esercitate nei mercati cittadini all'aperto, comprese quelle nelle aree mercatali provviste di tettoia come copertura.  Verranno nel frattempo individuati i dispositivi e le modalità organizzative che assicurino efficacemente un afflusso regolato con rispetto delle distanza tra le persone: misure che, nel rispetto delle disposizioni regionale per il contenimento del contagio da Coronavirus, possano consentire a breve la ripresa delle attività di vendita."


22/03 -  CONTE HA FIRMATO IL DECRETO CON LE NUOVE MISURE RESTRITTIVE
              LEGGI IL TESTO INTEGRALE DEL DECRETO SULLA GAZZETTA UFFICIALE


22/03 - VIETATI GLI SPOSTAMENTI TRA COMUNI DIVERSI. Emessa questo pomeriggio una nuova Ordinanza dai Ministri della Salute e dell'Interno: " E’ fatto divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati in comune diverso da quello in cui si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute " Ciò per evitare "fughe di massa" verso il Sud dopo il blocco delle attività produttive non essenziali. Questa ordinanza sarà poi incorporata nel nuovo Decreto che sarà pubblicato domani in Gazzetta Ufficiale.


22/03 - NUOVE MISURE DECISE DAL GOVERNO: CHIUSE TUTTE LE ATTIVITA' PRODUTTIVE NON STRATEGICHE: restaranno aperti supermercati, alimentari, farmacie e parafarmacie, i servizi essenziali saranno garantiti. Aperti anche gli Uffici Postali, Banche e servizi Assicurativi e Finanziari L’agenzia delle dogane invece ha deciso lo stop a livello nazionale di Lotto, Superenalotto e Slot.



21/03 - PIEMONTE: NUOVE MISURE PIU' RESTRITTIVE DECISE DALLA REGIONE DAL 22 MARZO SINO AL 3 APRILE:        

- i mercati saranno possibili solo dove i sindaci potranno garantire il contingentamento degli accessi e il non assembramento, anche grazie all’utilizzo di transenne e sempre con il presidio costante dei vigili urbani;

- l’accesso agli esercizi commerciali sarà limitato ad un solo componente del nucleo familiare, salvo comprovati motivi di assistenza ad altre persone;

- chiusi gli uffici pubblici e gli studi professionali, fatta salva l’erogazione dei servizi essenziali ed indifferibili (oltre alla possibilità di attuare lo smart working);

- vietati gli spostamenti verso le seconde case;

- vietata la sosta e l’assembramento davanti ai distributori automatici “h24” che erogano bevande e alimenti confezionati;

- blocco delle slot machine e disattivazione di monitor e televisori da parte degli esercenti;

- restano aperte le edicole, le farmacie, le parafarmacie e i tabaccai (dove dovrà essere in ogni caso garantita la distanza di sicurezza interpersonale di un metro);

- fermata l’attività nei cantieri, ad eccezione di quelli di interesse strategico;

- vietato l’assembramento di più di due persone nei luoghi pubblici.

Ove possibile, dovrà effettuarsi la rilevazione sistematica della temperatura corporea presso i supermercati, le farmacie e i luoghi di lavoro.


21/03 - NUOVE DATE PER LE PENSIONI DI APRILE: per i pensionati titolari di un Conto BancoPosta, di un Libretto di Risparmio o di una Postepay Evolution saranno accreditate in anticipo il 26 marzo. Se non si può evitare di recarsi agli sportelli (ad esempio utilizzando i Postamat) per il ritiro in contanti, sarà necessario presentarsi agli sportelli secondo la seguente ripartizione di cognomi:

 

 Giovedì 26  dalla A alla B        
 Venerdì 27  dalla C alla D
 Sabato 28 (mattina)  dalla E alla K
 Lunedì 30  dalla L alla O
 Martedì 31  dalla P alla R
 Mercoledì 1/4  dalla S alla Z

21/03 - LA SMAT (la Società Metropolitana Acque Torino) segnala che domani, 22 Marzo, ricorre la Giornata Mondiale dell'acqua, un elemento indispensabile per la vita dell'uomo.
Proprio in questo momento in cui è in corso una grave emergenza sanitaria, è importante soffermarsi sull'importanza di avere a disposizione ininterrottamente l'acqua come difesa da questa grave pandemia, così come è importante ricordarsi delle  persone che operano nelle aziende del servizio idrico. I tecnici della SMAT continuano a svolgere  ininterrottamente il loro lavoro garantendo un servizio indispensabile come l'acqua. (pensiamo ad esempio alle necessarie analisi svolte quotidianamente, che ci garantiscono sulla qualità dell'acqua che sgorga dai nostri rubinetti.)


20/03 - NUOVA ORDINANZA DEL MINISTERO DELLA SALUTE: vietato l'accesso del pubblico ai parchi, alle ville, alle aree gioco e ai giardini pubblici, resta consentito svolgere individualmente attività motoria solo nei pressi della propria abitazione, non si può svolgere attività ludica o ricreativa all'aperto. Sono inoltre VIETATI gli spostamenti verso le seconde case nei giorni festivi e prefestivi.

 

CLICCA QUI PER LEGGERE IL TESTO COMPLETO DELL'ORDINANANZA

 



19/03 - CGIL-CISL-UIL LANCIANO UNA RACCOLTA FONDI PER SOSTENERE I REPARTI DI TERAPIA INTENSIVA. È stato aperto un conto corrente bancario - Monte dei Paschi di Siena: 
IBAN:  IT 50 I 01030 03201 000006666670 con causale: Aiuta chi ci aiuta -  su cui far pervenire le sottoscrizioni di singoli cittadini, lavoratori e pensionati, luoghi di lavoro e leghe dei pensionati.
Il ricavato sarà interamente versato alla Protezione Civile per il potenziamento dei reparti di terapia intensiva e l’acquisto dei dispositivi di protezione individuale.


19/03 - TORINO/PIEMONTE : NUOVE REGOLE PER LA RACCOLTA RIFIUTI DA AMIAT.  Per chi è positivo al Covid-19, in isolamento o in quarantena, l’invito della Regione Piemonte, in accordo con le indicazioni dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS), è di non differenziare più i rifiuti di casa, ma di metterli in un doppio sacchetto, avendo cura di inserirvi eventuali fazzoletti, guanti o mascherine usate.
Il doppio sacchetto, ben chiuso, va poi conferito nel contenitore della raccolta indifferenziata. Per tutte le altre utenze in cui non sono presenti soggetti positivi, in isolamento o in quarantena obbligatoria, la raccolta differenziata va invece proseguita normalmente. Eventuali guanti monouso, mascherine e fazzoletti di carta utilizzati vanno però conferiti nell’indifferenziato, preferibilmente in doppio sacco.

Inoltre DAL 20 MARZO 2020, come disposto dal Comune di Torino, fino a nuove disposizioni tutti i centri di raccolta Amiat saranno chiusi al pubblico. Verrà comunque mantenuto attivo il servizio di raccolta a domicilio dei rifiuti ingombranti, prenotabile tramite il numero verde 800-017277 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 17.00) o tramite l’apposito form on line sul sito www.amiat.it. Vista l’emergenza in atto, si invita a richiedere lo stesso solo per casi di estrema necessità.


19/03 - ALITALIA comunica informazioni per chi deve volare: è stata realizzata una pagina specifica sul sito della Compagnia con notizie utili per chi deve prendere un volo entro il 31 Maggio.


19/03 - TORINO - GTT comunica che da giovedì 19 marzo, saranno in servizio due tram aggiuntivi sulla linea 4 e 2 bus in più sulla linea 18. Inoltre, da venerdì 20 marzo, a supporto della linea 4, sarà prolungata la linea 50 bus sull’asse di corso Giulio Cesare-Porta Palazzo fino a via Bertola, con transiti ogni 15 minuti. Il monitoraggio proseguirà nei prossimi giorni.



18/03 - TORINO - GTT comunica che a partire dal 18 marzo, scattano riduzioni delle corse e frequenze simili al mese di agosto. Sospese le linee: 12 -17 - 20 - 21 - 34 - 40 - 52 - 53 - 66 - 77 - 78 - Star 1 e 2.  La rete di superficie sarà operativa dalle 5 alle 24. Anche il servizio extraurbano ha subito delle modifiche.


18/03 - IL TESTO DEL DECRETO LEGGE "CURA ITALIA"



17/03 - L'AGENZIA DELLE ENTRATE CHIUDE TUTTI GLI SPORTELLI AL PUBBLICO, ATTIVI SOLO I SERVIZI ONLINE.


17/03 - L'INQUINAMENTO AMBIENTALE SAREBBE UNA DELLE STRADE ATTRAVERSO CUI SI DIFFONDE IL CORONAVIRUS, secondo un recentissimo studio della SIMA (Società Italiana di Medicina Ambientale) realizzato in collaborazione con le Università di Bologne e di Bari. Esisterebbe quindi una stretta relazione tra l'esplosione dei contagi in diverse aree della Pianura Padana e i superamenti della soglia di inquinanti. LEGGI IL TESTO DELLO STUDIO sul sito della S.I.M.A.


 

17/03 - TORINO & PROVINCIA: MODIFICATI DA OGGI GLI ORARI DELLE LINEE GTT SFM1 e SFMA. Guarda i nuovi orari sul sito GTT.

 


17/03 - Il Poliambulatorio IRM di Pianezza (TO) (nostro convenzionato) comunica che è regolarmente aperto e sta adottando le necessarie misure preventive, quali far mantenere la distanza di sicurezza di 1 metro tra ciascun Paziente, mettere a disposizione soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani, pulire costantemente le superfici con disinfettanti a base di alcol e fornire le mascherine ai propri operatori sanitari.  In ingresso viene effettuato un controllo, tramite la compilazione di un’auto dichiarazione, per accertarci che il paziente non abbia sintomi febbrili e/o influenzali e non abbia avuto contatti con persone affette da Covid 19; pertanto si richiede l’accesso all’interno della struttura a i soli Pazienti prenotati e non agli accompagnatori, salvo per reale necessità.


17/03 - BANCHETTE (IVREA-TO) La Clinica Odontoiatrica NOVA ARS MEDICA di via Uscello 3 a Banchette (di fronte al Centro Commerciale Bennet Pavone), nostra convenzionata, comunica che è a disposizione dei pazienti per la gestione delle urgenze e per i trattamenti inderogabili solo su appuntamento. (Tel. 0125 51097)



16/03 APPELLO URGENTE DELLA CROCE ROSSA ITALIANA per ricerca medici e infermieri con
disponibilità immediata.


16/03 - TORINO - CHIUSO IL PARCHEGGIO MOLINETTE. Su richiesta delle autorità, per consentire il controllo di tutte le persone in ingresso all'ospedale, GTT ha chiuso il parcheggio "Molinette". E' possibile sostare con lo stesso abbonamento presso i parcheggi Bacigalupo, Ventimiglia, Nizza-Carducci, D'Azeglio-Galilei.


16/03 -  TORINO: IL GRUPPO LAVAZZA dona 10 milioni di euro per l'emergenza Coronavirus. Contestualmente per tutte le ordinazioni effettuate sul sito Lavazza sino al 3 aprile non ci saranno costi di spedizione.


16/03 -  TORINO: SMAT comunica che non applicherà alcuna penalità agli utenti che dovessero pagare in ritardo le bollette in scadenza dal 10 marzo al prossimo 15 aprile.


16/03 -  FCA CHIUDE per due settimane tutti i suoi stabilimenti in Italia ed Europa (Melfi, Cassino, Pomigliano, Mirafiori, Modena, Kragujevac e Tychy.)



15/03 - TORINO: attivo da DOMANI, 16/3  il servizio di supporto psicologico per chi è solo in casa e ha bisogno di parlare con qualcuno. Si può chiamare lo 011 011 37 782. (10-12 e 17-19, tutti i giorni) Il servizio è gestito dall'associazione "Psicologi per il popolo".



14/03 IL TESTO DEL PROTOCOLLO GOVERNO-SINDACATI CON LE MISURE PER IL CONTRASTO ED IL CONTENIMENTO DELLA DIFFUSIONE DEL VIRUS NEGLI AMBIENTI DI LAVORO.


14/03 -  IL FAI DA TE GUERCIO è APERTO SABATO 14 e DOMENICA 15.  Se mentre si è a casa si decide di dedicarsi a riverniciare gli infissi, o attrezzare il balcone con una piccola serra, o riparare quella sedia prossima a cedere...si può recarsi senza violare le regole (NON in gruppo, però...) presso uno dei punti vendita del FAI DA TE GUERCIO a Torino e provincia (trovi tutti gli indirizzi qui). Ecco l'orario: sabato 9-19,30 e domenica 9-13 15-18.



13/03 - OTTICA VASON di via Bligny 9 a Torino segnala che, come stabilito dall'ultimo DPCM, è regolarmente aperta. Quindi per qualsiasi problema relativo ad cchiali o lenti a contatto è possibile recarsi senza problemi in negozio nei soliti orari (magari stampatevi il modulo di autocertificazione e tenetelo a portata di mano in caso di controlli). Per info: 011 19717694.

13/03 - SMAT (Società Metropolitana Acque Torino) comunica che tutti i suoi sportelli "fisici" aziendali collocati sul territorio metropolitana resteranno chiusi. Restano a disposizione degli utenti il NUMERO VERDE 800 010 010 e lo "sportello online" sul sito www.smatorino.it tramite il quale è possibile svolgere le varie pratiche amministrative.



12/03 - AGOS comunica che le sue filiali sono chiuse al pubblico, ma l'attività continua da remoto. Per gli iscritti sono sempre disponibili i contatti dei Referenti per la convenzione AGOS. Per quanto riguarda Torino ed il Piemonte, è possibile quindi contattare senza problemi: Riccardo Bononi (tel. 348 9590428) ed Elisa Zannoni (tel. 342 5527273). Per tutte le altre Regioni, puoi cliccare QUI per conoscere il tuo Referente AGOS di zona.


12/03 - HERTZ  Italia ci segnala che continua ad essere pienamente operativa in Italia ed in tutto il mondo seguendo scrupolosamente le indicazioni delle Autorità ed applicando rigorose procedure di igienizzazione e sanificazione dei veicoli per salvaguardare la salute degli Ospiti e dei dipendenti.


12/03 - PUNTO BELDENT di SETTIMO TORINESE (TO) (centro Odontoiatrico) ci segnala che rimane aperto per le urgenze. (Via Regio Parco 11, Tel 011 3741336)



11/03 - I Tour Operators ALPITOUR ed EDEN VIAGGI segnalano che tutte le prenotazioni effettuate sino al 31/3 potranno essere annullate senza penali sino a ridosso del viaggio. Maggiori informazioni nella pagina di ALPITOUR  e in quella di EDEN VIAGGI sul sito.



10/03 - Il CENTRO MEDICO ODONTOIATRICO ACO DENTAL di Piazza Perotti 6/A a Torino segnala che è operativo esclusivamente il servizio di riparazione protesi (dentiere ecc.) (A.C.O. DENTAL, piazza Perotti 6 ang. c.so Svizzera, tel. 011 4335573)



NUMERI & LINK UTILI

112 : in caso di emergenza sanitaria

1500: numero verde nazionale del Ministero della Salute per informazioni generiche di carattere sanitario sul Coronavirus e sui comportamenti di prevenzione.

800 333 444 : numero verde per chiarimenti sulle misure di natura NON sanitaria (orario dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20)
 


REGIONE PIEMONTE: 800 19 20 20 : numero verde regionale per informazioni di carattere sanitario (attivo h 24).

TORINO: La Protezione Civile torinese mette a disposizione il numero verde: 800 444 004 (lun-dom.10-17) da utilizzare per esigenze di vario tipo (es. andare in farmacia, consegna della spesa, portare fuori il cane) e non ci si può muovere di casa e nessun conoscente o familiare può provvedere.

800 189 521: Numero verde di FEDERFARMA per la consegna gratuita dei farmaci a domicilio per casi non urgenti e riservato alle persone impossibilitate a recarsi in farmacia, per disabilità o gravi malattie, e non possono delegare altri soggetti. Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 17.30.

TORINO e PROVINCIA: CONSEGNA DELLA SPESA A CASA: sul sito di CONFESERCENTI l'elenco completo dei negozi che effettuano consegna a domicilio.

CONSIGLI UTILI PER TENERE IL VIRUS FUORI CASA: sembra ormai accertato che il coronavirus possa contagiare anche tramite il contatto con superfici come carta, plastica e acciaio (dove pare resista sino a 3 giorni) ecco quindi una serie di suggerimenti pubblicati dal quotidiano LA STAMPA: li trovi in questa pagina.

CURE DAL DENTISTA: QUANDO SONO POSSIBILI E COME: il Ministero delle Salute segnala i consigli in merito della SIDP (Società Italiana di Parodontologia e Implantologia).

COME SPIEGARE AI BAMBINI L'EMERGENZA CORONAVIRUS : ti segnaliamo un bel video scritto da Valerio Piumini, grafica di Damiano Lo Russo con Valeria Izzo.

Partners

Notizie dalla UIL

Caricamento in corso