Ricerca la tua convenzione

Per categoria merceologica:

puoi anche affinare la ricerca:

o cercare per nome prodotto/servizio

SPECIALE CORONAVIRUS: la SECONDA ONDATA

La pandemia da COVID-19 è nuovamente dilagante, per cui abbiamo deciso di riattivare la pagina "SPECIALE CORONAVIRUS" in cui raccogliamo, come fatto anche a Marzo scorso, le principale notizie provenienti dal Governo, da Enti locali, Istituzioni ed Aziende.
Dopo le notizie quotidiane, troverete anche una sezione dedicata ai numeri da chiamare in caso di emergenza, link utili e consigli sui comportamenti da tenere.

 



Riuniamo in questa pagina speciale tutte le notizie
che ci arrivano dai nostri punti convenzionati,
e alcune, da noi selezionate, di interesse generale e provenienti da
Istituzioni, Enti, Aziende o Servizi pubblici.


Dopo le notizie del giorno trovi
un elenco di numeri telefonici e link utili


Le notizie del giorno
 

27/11/2020 - PIEMONTE, LOMBARDIA e CALABRIA diventano ZONA ARANCIONE DA DOMENICA 29.
l ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato una nuova ordinanza con cui si dispone che per le Regioni Calabria, Lombardia e Piemonte si passi da area rossa ad area arancione, mentre per Liguria e Sicilia si passerà ad area gialla. L'ordinanza entra in vigore dal 29 novembre. 

Che cosa cambia per le Regioni "Arancioni"? 
Nelle zone arancioni è possibile spostarsi all'interno del proprio Comune di residenza senza la necessità di avere un'autocertificazione.
Sono vietati gli spostamenti verso altri Comuni e verso altre Regioni, ad eccezione di quelli motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità, motivi di studio o di salute o per svolgere attività o usufruire di servizi non disponibili nel proprio Comune (per esempio andare all’ufficio postale o a fare la spesa, se non ci sono tali uffici o punti vendita nel proprio Comune).
Resta in vigore il "coprifuoco" dalle 22 e fino alle 5 del mattino: in questa fascia oraria bisogna, in caso di controlli, avere con sè un'autocertificazione che giustifichi lo spostamento, che può avvenire solo per motivi di necessità, emergenza o lavoro.
Inoltre possono riaprire i negozi al dettaglio già da domenica 29. Torna possibile fare sport individualmente all'aperto o fare una passeggiata in un parco anche distante dal proprio domicilio.
Possono riaprire i centri estetici,
mentre rimarranno ancora chiusi i centri commerciali nei weekend e nei giorni festivi e prefestivi e così anche i singoli negozi all'interno delle gallerie commerciali.

SCUOLA: si effettuano le lezioni in presenza nelle scuole dell’infanzia, materne e medie.

È possibile utilizzare la bicicletta per tutti gli spostamenti consentiti, mantenendo la distanza di almeno un metro dalle altre persone, e dalle 5 alle 22 per svolgere attività motoria all’aperto, sempre nel rispetto del distanziamento di almeno un metro, e per svolgere attività sportiva, nel qual caso il distanziamento deve essere di 2 metri.



25/11/2020 : TEST SIEROLOGICI A € 12,50 a Torino. Il Centro Medico Odontoiatrico ACO DENTAL di piazza Giuseppe Perotti 6 a Torino (nostro convenzionato) mette a disposizione degli iscritti e dei loro familiari il suo servizio di TEST SIEROLOGICO RAPIDO per rivelare la presenza degli anticorpi contro il COVID-19, al prezzo speciale di € 12,50 (anzichè € 20) SINO AD ESAURIMENTO SCORTE. Quindi se ti interessa sapere se hai o meno sviluppato gli anticorpi contro il coronavirus, è meglio affrettarsi: puoi renotarti telefonando ad ACO DENTAL allo 011 4335573.


04/11/2020 - CONTE HA FIRMATO IL NUOVO DPCM, IN VIGORE DA VENERDI' 6 NOVEMBRE: ELENCATE LE LIMITAZIONI IN VIGORE PER LE REGIONI AD ALTA DIFFUSIONE DEL VIRUS.
>>>> LEGGI IL TESTO COMPLETO DEL DECRETO.


 

04/11/2020 - TORINO - SOSPESO DA DOMANI IL PAGAMENTO DELLA SOSTA (STRISCE BLU)

Da domani, giovedì 5, sino a sabato 21 novembre 2020 è sospeso il pagamento della sosta nelle aree a raso delimitate dalla strisce blu. Lo prevede l’ordinanza firmata questo pomeriggio dalla sindaca Chiara Appendino.  Dal provvedimento, disposto a seguito delle recenti misure assunte dal Governo in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, sono esclusi i parcheggi automatizzati (a barriera)e quelli in struttura.  Fino a martedì 24 novembre sarà inoltre possibile accedere liberamente alla ZTL centrale. La sospensione delle limitazioni, decisa lo scorso 26 ottobre, non riguarda le aree destinate al trasporto pubblico, quelle pedonali, del Valentino e dell'Area Romana.

 


 

31/10/2020 - PIEMONTE

L'Unità di Crisi della Regione Piemonte ha dato disposizioni per la conversione di 16 presidi ospedalieri in Covid Hospital: Martini (con chiusura del pronto soccorso) e CTO di Torino (conversione della Medicina del lavoro, parte della Rianimazione e dell’Ortopedia), San Luigi di Orbassano (con una conversione del 50% dei posti letto e pronto soccorso aperto), Venaria, Giaveno, Cuorgnè, Lanzo, Carmagnola, Saluzzo, Ceva, Clinica Salus di Alessandria, Tortona, Nizza Monferrato, Galliate, Borgosesia (con Punto di primo intervento aperto h24) e presidio COQ di Omegna.   L’obiettivo è destinare ai pazienti Covid strutture ospedaliere dedicate alla luce della necessità crescente di posti di ricovero.



27/10/2020 - LOMBARDIA

Ad integrazione del DPCM, in base all’Ordinanza n. 624 del 27 ottobre, in Lombardia rimangono in vigore fino al 13 novembre le seguenti misure:

LIMITAZIONI AGLI SPOSTAMENTI IN ORARIO NOTTURNO

L’Ordinanza del 26 ottobre firmata dal Ministro della Salute Roberto Speranza e dal Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana riconferma le misure adottate con l’Ordinanza del 21 ottobre.

Come stabilito dall’Ordinanza, che rimarrà in vigore fino al 13 novembredalle ore 23.00 alle ore 5.00 del giorno successivo sono consentiti soltanto gli spostamenti motivati da esigenze lavorative, situazioni di necessità, situazioni di urgenza o motivi di salute. È consentito in ogni caso fare rientro presso il proprio domicilio, dimora o residenza. Per giustificare gli spostamenti sarà necessario esibire una autodichiarazione.

L’Ordinanza stabilisce inoltre il divieto di bere bevande alcoliche di qualsiasi gradazione nei luoghi pubblici (es. parchi, giardini e ville aperte al pubblico).

LIMITAZIONI ALLE APERTURE DELLE GRANDI STRUTTURE DI VENDITA E DEI CENTRI COMMERCIALI NEI FINE SETTIMANA

Nelle giornate di sabato e domenica è disposta la chiusura delle grandi strutture di vendita e degli esercizi commerciali al dettaglio presenti all'interno dei centri commerciali. Questa disposizione non si applica alla vendita di generi alimentari, alimenti e prodotti per animali domestici, prodotti cosmetici e per l'igiene personale, prodotti per l’igiene della casa, piante e fiori e relativi prodotti accessori, giornali, riviste e periodici, nonché alle farmacie, alle parafarmacie, alle tabaccherie e rivendite di monopoli.

Per le attività di somministrazione di alimenti e bevande situate all’interno delle grandi strutture di vendita e dei centri commerciali vengono applicate le misure limitative e le Linee guida previste dal DPCM del 24 ottobre e dall’Ordinanza n. 624. Le altre attività (es. parrucchieri, estetisti, altre attività artigianali, studi dentistici) possono restare aperte nel rispetto delle Linee guida in vigore.

LEGGI TUTTO SUL SITO DELLA REGIONE LOMBARDIA



26/10/2020: IL TESTO DEL NUOVO DPCM ENTRATO IN VIGORE OGGI. 


26/10/2020: PIEMONTE - Fino al 24 novembre sono vietati in tutto il Piemonte gli spostamenti dalle 23 alle 5 del mattino dopo. Fanno eccezione comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità e urgenza, motivi di salute oppure il rientro a casa o presso la propria dimora, che dovranno essere certificate con una autodichiarazione.  A stabilirlo l’ordinanza firmata dal ministro della Salute Roberto Speranza d’intesa con il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi della pandemia. IL TESTO DELL'ORDINANZA DELLA REGIONE PIEMONTE.



NUMERI & LINK UTILI

112 : in caso di emergenza sanitaria

1500: numero verde nazionale del Ministero della Salute per informazioni generiche di carattere sanitario sul Coronavirus e sui comportamenti di prevenzione.

800 333 444 : numero verde per chiarimenti sulle misure di natura NON sanitaria (orario dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20)
 

 


REGIONE PIEMONTE: 800 19 20 20 : numero verde regionale per informazioni di carattere sanitario (attivo h 24).

TORINO: La Protezione Civile torinese mette a disposizione il numero verde: 800 444 004 (lun-dom.10-17) da utilizzare per esigenze di vario tipo (es. andare in farmacia, consegna della spesa, portare fuori il cane) e non ci si può muovere di casa e nessun conoscente o familiare può provvedere.

800 189 521: Numero verde di FEDERFARMA per la consegna gratuita dei farmaci a domicilio per casi non urgenti e riservato alle persone impossibilitate a recarsi in farmacia, per disabilità o gravi malattie, e non possono delegare altri soggetti. Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 17.30.

TORINO e PROVINCIA: CONSEGNA DELLA SPESA A CASA: sul sito di CONFESERCENTI l'elenco completo dei negozi che effettuano consegna a domicilio.

CONSIGLI UTILI PER TENERE IL VIRUS FUORI CASA: sembra ormai accertato che il coronavirus possa contagiare anche tramite il contatto con superfici come carta, plastica e acciaio (dove pare resista sino a 3 giorni) ecco quindi una serie di suggerimenti pubblicati dal quotidiano LA STAMPA: li trovi in questa pagina.

CURE DAL DENTISTA: QUANDO SONO POSSIBILI E COME: il Ministero delle Salute segnala i consigli in merito della SIDP (Società Italiana di Parodontologia e Implantologia).

Partners

Notizie dalla UIL

Caricamento in corso